Dl semplificazioni, ecco perché complica la transizione all'economia verde

La Repubblica, 06 settembre 2020 Il testo mortifica la tanto annunciata svolta 'green': non è stata accolta nessuna proposta a favore delle energie rinnovabili, ma sono state introdotte ulteriori facilitazioni a favore del comparto petrolifero. Scarsa attenzione anche alla riqualificazione delle città Si potrebbe chiamare "ecologia delle parole". E' l'idea che il linguaggio vada utilizzato in modo "pulito", "ecologico", con rispetto appunto per le parole e per il loro significato. Come si sa i politici e i legislatori italiani hanno enormi problemi con l'ecologia delle parole: problemi squisitamente linguistici - le parole usate senza conoscerne bene il senso - e problemi ancora più insidios

LE MADRI DI TUTTE LE RIFORME: FEDERALISMO E BUROCRAZIA (prima parte)

punto di vista di Franz Di Maggio con Massimo Cacciari In una situazione di profonda crisi come l’attuale, alcune persone responsabili, in discussioni anche profonde e accese si sono chieste in modo pragmatico da dove dovrebbe iniziare una profonda riforma del nostro Stato, ora che l’occasione di “spendere bene” i fondi europei (ricordiamoci in gran parte prestiti e comunque condizionati a riforme che abbiamo rimandato per vent’anni…) ci dovrebbe infondere coraggio e osare per evitare di ripetere antichi errori conservando uno “status quo” a dir poco imbarazzante per l’impalcatura stato moderno. Non si tratta di spingere in una direzione puramente liberista-compulsiva, fordista o frugalista,

gli articoli